Ultime News dalle Aziende ICT

Le ultime News inserite dalle nostre Aziende ICT: News, Eventi, Corsi, Podcast, Jobs, etc.

  • venerdì 09 settembre Ore 09:30-10:30 Fatture in Cloud è il software di fatturazione elettronica con cui puoi collaborare in digitale con le tue aziende clienti. Potrai affiancare artigiani, freelance, forfettari e microimprese nella loro attività, ricevendo direttamente nel tuo gestionale tutti i documenti e le informazioni relative al loro business. A chi si rivolge Il webinar Fatture in Cloud è rivolto ai Professionisti che vogliono dotare i loro clienti artigiani, freelance, forfettari e microimprese di una soluzione semplice e completa per collaborare in digitale e in tempo reale. Programma Fatture in Cloud: le funzionalità e i vantaggi L’integrazione con il gestionale di Studio La collaboration tra Studio e Aziende Q&A Obiettivo Il webinar ti permetterà di acquisire tutte le informazioni sulla soluzione e sui vantaggi per il tuo Studio. PARTECIPA AL WEBINAR
  • Un nuovo riconoscimento per InformEtica Consulting S.r.l. InformEtica Consulting S.r.l. ha ricevuto dalle mani di Emmanuel Tornabene e Jan Lukas Papst il premio per il “SAP Business One Regional ISV of the year 2021 EMEA South” il 15 giugno 2022 a Dublino. Dopo due anni di pandemia, SAP è finalmente tornata ad organizzare i propri Summit Worldwide nei continenti Americhe, Europa, Asia e Africa. Tre sono state le tappe per ricoprire l’espansione globale del colosso tedesco: Orlando, per le regioni LAD e NA Manila, per APAC Dublino, ultima tappa del summit dedicata alla regione EMEA (Europe, Middle East, Africa) che comprende ovviamente anche l’Italia. Nei tre giorni irlandesi, SAP ha tenuto sessioni sulle strategie future dedicate al cloud, alla presentazione dei nuovi prodotti e a sostenere l’ecosistema dei partner. Ma non solo questo! Ha anche deciso di premiare alcune delle sue aziende collaboratrici più meritevoli: il miglior Independent Software Vendor del 2021 è stata proprio InformEtica Consulting. Questo premio è dunque la riprova della costante crescita e consolidamento dell’azienda veronese, non solo come vendor, ma anche per la sua esperienza consulenziale fondata su 15 anni di lavoro. Un Partner Tecnologico che progetta e sostiene l’innovazione dei propri clienti attraverso affidabilità ed esperienza professionale. il “SAP Business One Regional ISV of the year 2021 EMEA South” è stato, per il team di InformEtica Consulting, una tappa importante nel percorso condiviso con SAP e i suoi prodotti, ma è stato soprattutto un rispecchiare quella voglia di progresso che l’azienda possiede. InformEtica sente questo riconoscimento come impulso propositivo nel suo percorso! E come disse Carl Rogers: “In ogni organismo, uomo compreso, c’è un flusso costante teso alla realizzazione costruttiva delle sue possibilità intrinseche, una tendenza naturale alla crescita” e InformEtica Consulting usa le proprie possibilità e capacità per crescere e autoaffermarsi.
  • Marco e Ilaria sono i titolari di una piccola impresa. Hanno deciso di digitalizzare la loro azienda e hanno fatto una software selection… Ma giunti al momento decisivo, la paura del nuovo minaccia di bloccarli… Riusciranno a superare questo momento complesso ❓ Scopriamolo nel secondo episodio dei nostri So Smart comics 👉 Se vuoi approfondire leggi il nostro articolo 👉   Cos'è So Smart? 100% Made in Microsoft So Smart è un'offerta 100% Microsoft: al centro abbiamo Business Central, il gestionale per la PMI realizzato da Microsoft. Un ruolo fondamentale lo gioca poi la piattaforma Microsoft 365, che comprende app di produttività leader quali Excel e Outlook così come sistemi di collaborazione come Teams, tutte interconnesse con il gestionale. Abbiamo poi Power BI, innovativo sistema di reportistica dinamica, che consente di analizzare in dettaglio le informazioni. Da non trascurare infine il tema della fiscalità italiana, supportata grazie alle nostre app e ai componenti di Arxivar, nostro partner per la fatturazione elettronica.
  • 📣 Svelate le novità della 2022 Release Wave 2 di Microsoft Dynamics 365 e Power Platform. 🔎 Cos'ha in serbo la seconda release dell'anno delle business application targate Microsoft? 🚀 L'obiettivo è chiaro: favorire la trasformazione digitale di clienti e partner! 🌟 Scopri le funzionalità 👉
  • Applicazioni per la digitalizzazione dei processi, che migliorano la qualità della vita in ufficio, con i clienti, con i fornitori. Scopri le applicazioni ECODOC Go! Abbiamo consolidato l’esperienza di moltissimi progetti con clienti ARXivar ed ECON, in applicazioni con workflow integrati semplici da usare, complete e con elevati standard qualitativi. Cosa posso fare con le Applicazioni ? Sono state realizzate applicazioni per i processi più importanti in tutti gli uffici dell’azienda; potrai trovare applicazioni per gli uffici di contabilità, amministrazione, acquisti, risorse umane, e più in generale per l’organizzazione delle procedure aziendali. Consulta il catalogo di ECODOC Go! e chiedi una demo o una consulenza.
  • Le aziende interessate a un servizio di sicurezza gestito “made in Italy”, attivo sempre e completo delle ultime tecnologie di intelligenza artificiale e Big Data, possono scegliere Cyberoo. Da oggi, possono farlo attraverso Eurosystem, Gruppo attivo sul mercato del Nord Italia. Cyberoo, infatti, è emiliana, mentre Eurosystem ha il quartier generale a Treviso ma ha sedi anche a Udine, Bologna, Ferrara e Bergamo. L’accordo prevede che il system integrator commercializzi la suite di Cyberoo, un servizio che protegge gli ambienti IT aziendali (anche quelli dello smart working) sfruttando l’intelligenza artificiale, i Big Data e la competenza di un Soc specializzato. Il servizio è attivo sette giorni su sette, 24 ore al giorno, e si rivolge principalmente al mercato delle imprese di medie dimensioni. “Le competenze verticali in ambito cybersecurity e la capillarità territoriale (in particolare  Emilia-Romagna, Triveneto e Friuli) e la continua crescita del gruppo Eurosystem rappresentano  driver strategici per Cyberoo”, ha fatto sapere l’ufficio stampa. Questa nuova alleanza permetterà a entrambe le aziende di restare focalizzata sul proprio business, ma con un “vantaggio competitivo” che le aiuterà nei loro percorsi di crescita.  “Crediamo fermamente che Eurosystem possa essere un valido Partner, con un forte background e un  incisivo impatto sul mercato”, ha dichiarato Davide Cignatta, Consigliere e Channel Development  Director di Cyberoo. “Questa nuova importante collaborazione, in linea con la go-to-market  strategy, rappresenta un ulteriore rafforzamento del nostro ecosistema di partner sul mercato  Italiano e della nostra capacità di crescita nel Nord Italia”.  “Come gruppo Eurosystem affianchiamo le aziende in tutto il processo di trasformazione digitale e  in questi ultimi anni abbiamo capito che siamo responsabili di diffondere la cultura della sicurezza  informatica”, ha affermato Nicola Bosello, Chairman & Cyber Security Director del Gruppo Eurosystem. “Per questo abbiamo deciso di abbracciare il progetto di Cyberoo: per essere più forti nel supporto alle aziende che decidono di  investire e hanno compreso l’importanza di tutelare il proprio business dalle minacce cyber”.
  • 🛡 Vorresti saper gestire con autorevolezza le crisi causate da attacchi informatici? Meglio ancora, perché non prevenirle? 📅 Giovedì 14 luglio partecipa al webinar gratuito di EOS Customer Academy. 🧩 Assisterai a una demo pratica delle funzionalità di cyber security della piattaforma Microsoft 365 per il Modern Workplace. ℹ️ Per informazioni e iscrizioni 👉 
  • Infor is taking a new approach to managing many of its IBM i-based ERP systems and supporting the customers that rely on them to run their businesses. Called Compass, the new group is tasked with revitalizing Infor’s relationships with IBM i customers by catering to their unique needs, according to the company. Infor created the Compass group about 10 months ago, soon after Koch Industries finished its acquisition of the company, according to Stewart Applbaum, the executive vice president and general manager of Infor Compass, who took over Compass about a month after it was created. “We realized that we have a lot of customers that maybe don’t fit certain industries or certain regions, and we ended up formulating a group called Compass with the mission of helping our clients find the right pathway forward,” Applbaum told IT Jungle. Infor maintains three macro-level product groups for discrete manufacturing, process manufacturing, and services. With each of those groups, the company previously had 30-something verticals that serviced very specific industries and regions. This micro-vertical approach had been the cornerstone of its strategy to compete against ERP giants like Oracle and SAP, which offer different industry configurations but not different ERP packages. But that micro-vertical approach is going away. Applbaum said Infor has reduced the number of microverticals to six as a company. Outside of those six, there are also the half dozen or so ERP products that have been moved into Compass. That includes Infor’s three main IBM i products — ERP LX, ERP XA, and ERP System 21 — as well as SunSystems, a banking package; and Aneal, an IBM i-based human resources package developed specifically for the French temporary worker market. “It’s not just IBM i. It’s a combination of what I would say are our legacy customer platforms, including IBM i. But it’s also some that are very unique to regions,” Applbaum said. “So we’ve moved those kinds of organizations to Compass.” Compass overall represents about a $1-billion group, Applbaum said. Around 2,000 Infor employees (15 percent of the total employee count) have been assigned to the group, providing everything from support and development to delivery and management, he said. “The whole focus around why we have this type of organization is there’s a large set of clients that are meaningful, who’ve invested heavily with us and how do we continue to service those clients as best we can for the longest period of time,” Applbaum said. “What we’re trying to do is create a much faster time to value. We’re trying to create a much less hectic challenge in terms of upgrading and moving to the next-generation platforms. And we can’t do that in every micro vertical.” Infor is still pushing the next-generation cloud-based platforms as the preferred destination for many of its customers. For example, it would like many of its process manufacturing customers who have grown a bit long in the tooth on the XA (formerly MAPICS) system to upgrade to Infor LN (formerly Baan) running on AWS. But is it’s not pushing those cloud migrations on IBM i customers as hard as it once did, which is a recent development that can also seen in the company’s recent decision to offer a hybrid deployment option for M3 instead of pushing all IBM i-based M3 customers to move to an X86 version of M3 running in the cloud (see “Infor CM3 to Provide On-Prem Alternative to Cloudy M3”). Stewart Applbaum is an executive vice president with Infor and the general manager of the Infor Compass unit. “So you take that same System i client and instead of just saying ‘Hey, you got to move to the cloud to get support from Infor,’ we said, ‘Hey, you know what, when it’s time, let’s get you to that LN cloud. But in the meantime, there’s a lot of different options. Whether it’s taking advantage of the updates and the changes we’ve made in XA to support you, let’s take the opportunity to move into the System i or IBM i cloud. Maybe you want to take a step into the cloud, but you’re not ready to exchange your platform at this point, so maybe we do that for five years and then you can think about moving into the LN.’ But it’s a choice for the client that gives them a little bit more leverage.” According to Applbaum, Georgia-Pacific and Molex, which are subsidiaries of Koch Industries, both launched their own Compass-style business units. A decision was made internally not to brand Compass, Applbaum said, so it doesn’t show up in Web searches, but it is definitely there. While Compass isn’t specifically an IBM i business unit, it’s not too far away from that, either. “If you go back several years, we did have a System i business,” said Applbaum, who works out of the company’s Atlanta, Georgia office. “That kind of went away for a period of time. It kind of got absorbed into what we would call the larger Infor footprint. What we’re doing is we’re pulling it back out because we realized that we hadn’t been providing that level of focus and support that we felt was necessary for the long term.” Infor’s customers are glad that Infor has suddenly learned how to spell IBM i again, according to Applbaum, who worked with the platform at Agilysys (the one that develops the lodging management system, not Agilisys, which was one of the corporate precursors to Infor). “The feedback we’re getting is that we kind of feel like you forgot about us for a while,” Applbaum said. “And now all of a sudden, you’ve got resources calling into us, talking about how we can help specific to the IBM i, how do we help you get to the latest release of your particular product, how do we help you with extending that with some other solutions. Versus what was in the past was, hey, how do we move you to one of these other products. So that that has been tremendous.” The cloud talk isn’t completely going away. Infor has a long-term partnership in place with Abacus Solutions for an IBM i cloud. In fact, Infor and Abacus — which was recently acquired by Fresche Solutions — are close to opening a new data center in Europe to host Infor ERP customers running on IBM i. But clearly, from the perspective of IBM i customers, there is a massive difference between being asked to leave a familiar ERP system running on a Power System box and redeploy your business on a completely different ERP system running on an X86 server in the AWS cloud, and simply moving your production LPARs to a Power server running in a partner’s data center. Alex Woodie - ItJungle
  • Negli ultimi anni è maturata la consapevolezza che il successo delle imprese è determinato in gran parte dalla capacità di interagire ed interpretare i dati aziendali con metodi semplici e diretti.   Un ruolo di primo piano spetta alle analisi economico-finanziarie, il cui valore risulta ancor più evidente in questo momento storico. Il complesso (mooolto complesso) scenario competitivo ha inciso sensibilmente sulle modalità di governo e controllo dell'impresa, sui principi di redazione del bilancio, sugli strumenti di finanziamento e sul processo di affidamento bancario.  Per rispondere attivamente e consapevolmente alle sollecitazioni del mercato, diventa indispensabile per imprenditori, amministratori e dirigenti, poter entrare nel merito dei fatti aziendali.   Dobbiamo avere la possibilità di analizzarli, interpretarli e decidere per stabilire relazioni costruttive, stabili e trasparenti con tutti gli attori del mondo-Impresa (banche, clienti e fornitori).    Queste analisi si basano su due prospettive parallele: La prospettiva esterna. Questa evidenzia il valore dell'informazione e della comunicazione economico-finanziaria come elemento portante della relazione strategica tra l'impresa ed i suoi interlocutori esterni (primi tra tutti banche, clienti e fornitori).  La prospettiva interna. Che evidenzia l'importanza degli strumenti di analisi economico-finanziaria nei processi di governo aziendale (pianificazione, programmazione e controllo), con attenzione speciale dedicata alle modalità di elaborazione dei piani aziendali e dei programmi annuali (budget economico-finanziario).    Un'analisi economico-finanziaria basata anche sul cash flow dovrebbe essere centrale per ogni impresa per almeno 4 buoni motivi: • La generazione di cassa (cash flow) è certamente il miglior indicatore di performance nel medio-lungo termine, anche perché è il più sicuro: con questo indicatore tutti i criteri di valutazione infra-annuali arrivano alla resa dei conti. • Con semplici tecniche di riconciliazione, il cash flow può essere usato anche come indicatore di breve periodo, di importanza pari agli indicatori di redditività; dunque utile anche per incentivare il management; • Per questi motivi le metodologie basate sulla cassa sono le più usate per la valutazione d'impresa; • La visibilità e la quantificazione dei cash flow consuntivi e prospettici è anche il principale strumento di dialogo col sistema bancario, che è ovviamente interessato a monitorare eventuali rischi d'insolvenza.   L'analisi economico-finanziaria condurrà anche alla valutazione dell'incidenza dei risultati operativi sul fatturato, ovvero sul valore della produzione. Consentirà di esprimere la capacità dell'impresa di trarre dalla propria attività adeguati risultati economici.   Per queste (e molte altre ragioni) un software gestionale ERP DEVE offrire degli strumenti semplici e potenti per: Prevedere i flussi di incasso e pagamento a partire dagli ordini di vendita e acquisto Monitorare gli insoluti Analizzare il ciclo monetario incasssi/pagamenti Valutare la liquidità in tempo reale Controllare la rispondenza dei dati di consuntivo con quelli di budget Puntoexe lavora per migliorare la redditività delle PMI italiane. Possiamo aiutarti a scegliere la tecnologia giusta perchè lavoriamo da oltre 25 anni per migliorare i processi delle Imprese. Contattaci per scoprire come le funzioni di Business Intelligence e le Dashboard di un programma gestionale come #OndaVision possono aiutarti a controllare la tua Impresa.
  • Vorresti gestire le allocazioni su dati di budget e determinare le tariffe preventive dei centri di costo direttamente dal tuo gestionale? 📅 Martedì 28 giugno partecipa al webinar gratuito di EOS Customer Academy. Assisterai a una demo pratica dell'app EMA Budget Allocation per Microsoft Dynamics 365 Business Central. ℹ️ Per informazioni e iscrizioni 👉 🖼️ Bonus: scarica l'infografica su EMA Budget Allocation
  • 10 ANNI DI RETI "GIORNATA NAZIONALE DELLE RETI D'IMPRESA" Meeting Nazionale organizzato da ASSORETIPMI - ASSOCIAZIONE RETI DI IMPRESE PMI in collaborazione con la FONDAZIONE UNIVERSITARIA MARCO BIAGI Modena, 25 Giugno 2022 | Ore 10:45 - 17:30 Auditorium della Fondazione Universitaria Marco Biagi Largo Marco Biagi 10 – 41121 Modena Partecipazione gratuita previa registrazione   Il Grande Appuntamento Italiano per FARE RETE torna il 25 Giugno a Modena! IL FUTURO DEL MADE IN ITALY E' NELLE RETI D'IMPRESA Nell’anno del 1°Decennale di ASSORETIPMI, torna la grande Giornata Nazionale delle Reti di Imprese, il Meeting rivolto a Imprese, Reti, Startup, Professionisti, Giovani e tutti gli interessati al sistema sempre più forte delle aggregazioni in rete, sempre più innovativo e performante. Oggi i Contratti di Rete sono quasi 8.000, con oltre 43.000 Imprese che ne fanno parte, in tutta Italia, in tutti i settori. ► La metamorfosi del mercato. Le Reti stanno subendo una forte evoluzione in linea con le grandi trasformazioni ed esigenze del mercato intervenute anche a seguito della pandemia che sta, in alcuni casi, cambiando radicalmente le abitudini di consumo e sociali, le politiche d'inclusione, coesione e sostenibilità sociale, dando vita a una nuova Economia: quella collaborativa. ► Dall’offshoring al reshoring. Sul fronte produttivo, la pandemia ha profondamente condizionato i presupposti della globalizzazione, generando un rientro delle produzioni verso le manifatture europee in particolare quella Italiana del Made in Italy. ► Nuovi settori, finanza e PNRR.  Si stanno affermando sempre più in Italia i grandi temi della Sostenibilità, delle Energie Alternative non inquinanti, i paradigmi dell’Economia Circolare e della Digitalizzazione, indispensabile soprattutto per le Imprese di piccole dimensioni di ogni settore. Insieme al grande potenziamento in atto del comparto Agroalimentare, dell’Indotto Turistico e della valorizzazione dei Territori. In Italia il PNRR e altre misure di sostegno dovranno facilitare il raggiungimento di questi obiettivi. ► Il Meeting In questo meeting vedremo insieme come sta evolvendo rapidamente il modo di fare rete con modelli di sviluppo orientati a progetti di scopo razionali, strategici e misurabili. In questo senso emerge sempre più forte la figura indispensabile del Manager di Rete. ► 25 INTERVENTI: SPEECH, SOLUZIONI, PITCH, PROGETTI, SU TUTTI I TEMI ATTUALI DELLA NOSTRA ECONOMIA: PNRR, FINANZA, EUROPROGETTAZIONE, ENERGIA ALTERNATIVA, DIGITALIZZAZIONE, AMBIENTE, BLUE ECONOMY, PROJECT MANAGEMENT DI RETE, EXPORT, TURISMO, AGROALIMENTARE, CONTRATTI DI RETE, DI FILIERA E DI SVILUPPO, PROGETTI DI RETI NAZIONALI DIFFUSE, CYBERSECURITY, COMUNITA' ENERGETICHE.... ► 7 RETI DI IMPRESE: Apprenderemo dalla viva voce dei Manager di tante Reti di Imprese di molti settori cosa vuol dire fare rete e quali obiettivi è stato possibile raggiungere. ► SPAZIO ALLE IDEE DAL PUBBLICO. INTERAZIONE, CONFRONTO, Q&A. Focus: Networking e Reti d’impresa, innovazione, evoluzione, come le reti sociali e le aggregazioni strategiche tra imprese stanno cambiando il nostro modello di sviluppo. Ancora una volta è il concetto di Rete, intesa anche come Rete di Persone oltre che come Reti di Imprese, il grande driver per il rilancio. La partecipazione è gratuita previa registrazione, fino ad esaurimento posti. Il Programma completo della giornata e scaletta degli interventi, qui:   PROGRAMMA E ISCRIZIONE Per info e contatti: Monica Franco, Vicepresidente ASSORETIPMI, cell. +39 348 4525093 - email: assoretipmi@gmail.com
  • La crescita del Gruppo Eurosystem continua e si rafforza ancor di più sul territorio del Friuli Venezia Giulia ed Emilia-Romagna Eurosystem SpA, storica azienda veneta con più di 40 anni di esperienza nel settore IT, subentra di pieno diritto in tutto il patrimonio delle incorporate e di tutte le loro ragioni, azioni e diritti come in tutti gli obblighi come atto pubblico redatto dal notaio Costanza Innocenti con effetto 31/12/2021. L’accorpamento conferma l’ottimo rapporto instaurato fra le varie parti e contribuisce sicuramente a rafforzare l’asset societario sul territorio emiliano e friulano. "Siamo molto orgogliosi di ufficializzare l’ingresso definitivo nel Gruppo Eurosystem di Securbee srl, società specializzata di cyber security di Udine, ed Estecom srl, azienda che si occupa di progettazione e realizzazione di sistemi informativi con sede a Ferrara grazie alle quali il Gruppo Eurosystem si posiziona tra i primi system integrator per dimensioni nel Triveneto, attivo in maniera sempre più specifica nel campo della cyber security e dei sistemi informativi per risolvere le problematiche di tutte le aziende del nostro territorio chiamate ad affrontare situazioni delicate sempre più urgenti e strategiche. Questo per noi è un nuovo punto di partenza per continuare a ricercare ulteriori aziende da aggregare all’interno del nostro Gruppo e intensificare ulteriormente il nostro sviluppo anche nel territorio lombardo“ spiega Gian Nello Piccoli, CEO del Gruppo Eurosystem. L’espansione del Gruppo, nonostante il contesto pandemico, conferma il trend evolutivo cavalcato lungo tutto il 2021: oltre alle nuove partnership, infatti, la società ha lavorato sul proprio rebranding data l’esigenza di creare un’unica immagine e consolidare la propria identità di gruppo. Con queste due ultime fusioni, ad oggi sono presenti altre tre aziende all’interno con filiali in tutto il Nord e Centro Italia (Bergamo, Bologna, Udine, Firenze, Ferrara e Verona) e 170 professionisti specializzati interni. Entro il 2023 è previsto un aumento del fatturato del 50% e il consolidamento della presenza in tutto il Nord e Centro Italia, con una particolare attenzione per Emilia-Romagna e Lombardia.
  • 🔎 Cerchi un software gestionale a prova di futuro? 🗺 La roadmap di Microsoft per Dynamics 365 Business Central ti stupirà! 🔮 Scopri le novità della prossima release e qualche anticipazione a lungo termine 👉
  • La Digital Transformation per le aziende manifatturiere: dove applicarla, come agire, quali vantaggi aspettarsi. L'incontro si svolgerà con la partecipazione di EY, Automatismi Benincà, Valigeria Roncato e OpenSymbol per dare una visione articolata attraverso processi e mercati caratteristici del manifatturiero italiano e, in particolare, del Triveneto. I focus dell'incontro riguarderanno le principali direttrici della digital transformation, le richieste delle aziende, le metodologie per ridurre le inefficienze, governare i dati e migliorare il customer engagement. Si parlerà di esperienze concrete e di tecnologie abilitanti quali il gestionale ERP, il MES/APS , il crm, gli analytics e gli strumenti per la Governance. Sarà anche l'occasione di approfondire alcune novità di Industria 4.0.   Mercoledì 22 Giugno 2022, h.15.45 - 18 In presenza presso: Villa Italia - via San Marco, 51 - 35129 Padova   Per informazioni e iscrizioni clicca qui
  • Siamo orgogliosi di annunciare che EOS figura tra le 800 società più performanti d'Italia con ricavi tra i 20 e i 120 milioni di euro, grazie a una crescita del 200% nei sei anni presi in considerazione dalla ricerca realizzata da L'Economia del Corriere della Sera. 📰 Qui l'articolo e la classifica completa 👉
  • Come capire che hai bisogno di un gestionale in Cloud? 🚨 I campanelli d'allarme sono: ✔ senti che il controllo di gestione ti sta sfuggendo di mano ✔ perdi tanto tempo a mettere insieme i dati provenienti da magazzino, cassa, contabilità, banca ... ✔ solo l'idea di analizzare i tuoi dati ti fa cadere le braccia   ☝🏻 Ti rivedi in questa lista? È chiaro, hai bisogno di un software gestionale, sicuramente in Cloud. Allora fai così: ▶️ guarda il webinar e trova le risposte di cui hai bisogno 🔮   👉🏻 Ti mostriamo tutti i vantaggi di un gestionale smart e ti mostriamo cosa può fare per la tua impresa. 👉🏻 Ti spieghiamo come ottimizzare il controllo di gestione perfezionando: ✔ processi ✔ software e hardware ✔ formazione ✔ utilizzo ✔ KPI e miglioramento
  • ⏳ Il lavoro ibrido complica la gestione della tua agenda? Hai bisogno di più tempo? 📅 Giovedì 26 maggio partecipa al webinar gratuito dedicato alla Gestione del Tempo in ambiente di lavoro ibrido. 🧩 Scoprirai come la Piattaforma Microsoft per il Modern Workplace, vero e proprio "generatore di tempo", ti può aiutare. ℹ️ Per informazioni e iscrizioni 👉
  • Leggi l'articolo di Eca Consult pubblicato sul nuovo numero della rivista di Assofond "In Fonderia"(pag.76/79).Scopri la combinazione fra tecnologie 4.0 e software gestionali di ultima generazione che trasforma la fabbrica in una fonderia realmente intelligente, interconnessa e sostenibile♻https://www.metalone.it/transizione-ecologica/
  • Innovativo e semplice da usare, SAP Business One integra in un unico software gestionale tutte le funzionalità utili per il ciclo di vita della tua PMI.Inoltre migliora sistematicamente le performances affrontando e risolvendo le problematiche di diversi settori verticali: dal Manifatturiero all’Hospitality, dal Wellness all’Agroalimentare, dal Retail al Fashion, dal Service all’Ambiente, dall’Edilizia alle Fonderie.VUOI ESSERE RICONTATTATO PER MAGGIORI INFORMAZIONI?⏩https://sap.ecaconsult.it/
  • L’Italia è terza al mondo tra i paesi più virtuosi per riciclo di alluminio.Grazie alla sua flessibilità tecnologica e capacità di essere riutilizzato all’infinito, l’alluminio è considerato il “metallo del futuro”, a dispetto delle recenti difficoltà dovute al caro energia e ai problemi di approvvigionamento della materia prima.Gli esperti di Eca Consult si confrontano quotidianamente con le imprese protagoniste dei comparti fonderia, metallurgia e manifatturiero avanzato allo scopo di sviluppare applicazioni e tecnologie all'avanguardia in ottica di economia circolare ed efficienza energetica♻https://lnkd.in/dFbrSkHYApprofondisci con noi le case history più innovative e le piattaforme gestionali specifiche per gestire la transizione verde e digitale📲https://lnkd.in/g2KEap88

    PARTNERSHIP – PATROCINI