La Generale: fatturazione digitale per ottimizzare costi e servizi

La difficoltà di organizzare il lavoro delle sue agenzie, presenti non solo a Genova ma in molti comuni della provincia, ha spinto La Generale Pompe Funebri verso l’innovazione digitale. Il primo passo è stato compiuto con la certificazione ISO 9001, ottenuta nel 2004. Da lì si è passati all’informatizzazione. “Girano tante carte, si rischia di sbagliare. All’inizio abbiamo provato con un programma tutto nostro ideato dall’Ing Zampieri Pierpaolo. Per un anno ha riguardato solo il magazzino, la ricezione dei servizi e l’organizzazione trasporti”, spiega il dott. Piero Cardone. Nel 2006, dopo più di un tentativo andato a vuoto per trovare un programma gestionale che si adeguasse con i nostri programmi interni, avviene l’incontro con EdiSoftware e i suoi prodotti, Onda iQ e Onda iQ Vision. Cardone definisce Onda “un sistema aperto, che ha permesso di fatturare con molta meno fatica e risparmiare in ore lavoro”.

Informazioni Generali

Cliente
La Generale SPA
Numero Dipendenti
100
Fatturato
13 mln
Profilo Cliente
La Generale è una ditta di pompe funebri nata nel 1967 dall’unione delle agenzie di vari sobborghi di Genova. Inizialmente una Srl, è poi diventata una Spa completamente italiana. È una società per azioni dal carattere familiare: i soci in consiglio d’amministrazione (tranne il presidente, libero professionista) sono anche dipendenti, e alcune famiglie sono già alla terza generazione di lavoro in azienda. I suoi servizi raggiungono buona parte della provincia genovese, da Recco (riviera di levante) a Cogoleto (verso la provincia di Savona), spingendosi fino alla valle Stura con 22 agenzie sul territorio. A La Generale fanno capo 100 dipendenti: 5 amministrativi 35 tecnico/commerciali, 60 tra necrofori e autisti, che svolgono in media 15 servizi al giorno (nel 2015, i servizi sono stati 4.400). In parallelo alla maggiore efficienza della gestione, ottenuta con l’informatizzazione, è cresciuto notevolmente il fatturato: dagli 8 milioni e mezzo del 2006 ai quasi 13 milioni attuali.
Esigenza del Cliente
La difficoltà di organizzare il lavoro delle sue agenzie, presenti non solo a Genova ma in molti comuni della provincia, ha spinto La Generale Pompe Funebri verso l’innovazione digitale. Il primo passo è stato compiuto con la certificazione ISO 9001, ottenuta nel 2004. Da lì si è passati all’informatizzazione. “Girano tante carte, si rischia di sbagliare. All’inizio abbiamo provato con un programma tutto nostro ideato dall’Ing Zampieri Pierpaolo. Per un anno ha riguardato solo il magazzino, la ricezione dei servizi e l’organizzazione trasporti”, spiega il dott. Piero Cardone. Nel 2006, dopo più di un tentativo andato a vuoto per trovare un programma gestionale che si adeguasse con i nostri programmi interni, avviene l’incontro con EdiSoftware e i suoi prodotti, Onda iQ e Onda iQ Vision. Cardone definisce Onda “un sistema aperto, che ha permesso di fatturare con molta meno fatica e risparmiare in ore lavoro”.
Perchè il Cliente ci ha scelto
Tra La Generale ed EdiSoftware c’è un rapporto di prossimità: le sedi delle due società sono a poche vie di distanza l’una dall’altra, i tecnici di EdiSoftware hanno accesso diretto ai server di La Generale e qualsiasi possibile difficoltà è sempre stata risolta dalla seconda in tempi brevissimi. La collaborazione è così stretta che La Generale è stata tra le prime aziende ad implementare Onda Vision, peraltro testandone l’adeguatezza per aziende simili. Con EdiSoftware è stata curata non solo la fatturazione verso privati, ma anche verso la pubblica amministrazione, talvolta assistendo La Generale in occasioni particolari: ad esempio al momento di dover fare – con scarso preavviso - una ulteriore comunicazione sulle fatture all’Agenzia delle Entrate, per il 730 precompilato, EdiSoftware ha aiutato La Generale con un programma che fatto risparmiare a quest’ultima 2 mesi di lavoro. Ancora nei primi anni Duemila, i mezzi de La Generale erano la carta, il fax e la stampante ad aghi: la fatturazione arrivava con ritardi anche di 15 giorni. Onda iQ ha permesso di centralizzare la gestione delle agenzie e di automatizzare la fatturazione, che ora ha un tempo massimo di 3-4 giorni dal compimento del servizio. Su Onda Vision sono stati migrati tutti i dati dal 2007 ad oggi. È possibile visualizzarli in cloud dovunque, anche da dispositivi mobili. Il sistema permette, tra le altre cose, una gestione all’avanguardia della privacy e un maggior controllo sugli operatori commerciali. Onda Vision si è rivelato utile anche per l’archiviazione documentale, adesso visualizzabile rapidamente online. La mole di carta in azienda si riduce e si risparmia così sulle ore lavoro per l’archiviazione/consultazione delle fatture passive. Ma il prossimo passo è la firma grafometrica, per la dematerializzazione dei preventivi cartacei nel giro di quattro o cinque anni.

Referente

Nome
Daniela
Cognome
Barbera
EMail
d.barbera@edisoftware.it
Telefono
010648601

Condividi questa pagina sui social

Cliente:

La Generale SPA


  Azienda:

Settore Merceologico:

Servizi alla persona

  Software Utilizzati:

  1. Onda   Vai...