Slide Slide Slide

Classifica delle Aziende IT più cliccate

Ultime Recensioni inserite

    Ultime News dalle Aziende IT

    Le ultime News dalle nostre Aziende IT: News, Eventi, Corsi, Podcast, Jobs, etc.

    • Ogni azienda che si appresta ad affrontare una software selection per cambiare o adottare un ERP ha obiettivi spesso differenti che dipendono dalle specificità del proprio mercato. C'è chi vuole riorganizzare i processi dell'impresa o connettere efficacemente i vari reparti aziendali. Chi necessita di informazioni puntuali su cui basare le decisioni strategiche. Alcune realtà puntano soprattutto ad aumentare la produttività aziendale, altre a ridurre i costi e le inefficienze. Le motivazioni che portano le aziende a scegliere un ERP sono tante ma la risposta è una sola! Panthera, l'ERP evoluto che risponde alle esigenze delle PMI italiane. Panthera è l'ERP completo per gestire con uno strumento unico tutte le aree aziendali: Acquisti, Vendite, Amministrazione, Produzione, Logistica, Qualità, Post-Vendita,... Tutti processi aziendali integrati in un unico software! Scopri Panthera, l'alleato strategico per lavorare con efficienza e semplicità, valorizzando il patrimonio di informazioni della tua azienda. Per iscriversi: https://www.panthera.it/eventi-vargroup/10-buoni-motivi-per-passare-a-panthera-erp-13/
    • L’annuncio è arrivato dal Ministro delle Imprese, Adolfo Urso: l’Italia è pronta a entrare nell’era dell’Industria 5.0. Questo passo segna un momento cruciale per il nostro paese, che mira a diventare un leader nella rivoluzione industriale basata su innovazione, sostenibilità e centralità dell’uomo. L’Industria 5.0 va oltre l’automazione e la digitalizzazione introdottedall’Industria 4.0, integra tecnologie avanzate con un focus sullacollaborazione tra uomo e macchina. Si tratta di una sinergia che valorizza la creatività umana e promuovepratiche produttive sostenibili. Perché è Importante per l’Italia? Centralità dell’Uomo: L’Italia, con la sua lunga tradizione manifatturiera e artigianale, ha sempre valorizzato il contributo umano nella produzione. L’Industria 5.0 amplifica questa tradizione, mettendo l’uomo al centro del processo produttivo e creando ambienti di lavoro più sicuri e stimolanti. Mentre l’industria 4.0 si concentrava principalmente sull’automazione e l’efficienza, l’industria 5.0 mira a ristabilire l’importanza dell’interazione umana nel processo produttivo. L’obiettivo è quello di creare una sinergia tra esseri umani e macchine, in cui la creatività e l’intelligenza umana vengano valorizzate. Sostenibilità: L’industria 5.0 enfatizza la necessità di processi produttivi sostenibili. Questo include l’uso efficiente delle risorse, la riduzione delle emissioni di carbonio e la promozione di pratiche ecologiche. Con queste premesse, l’Italia può posizionarsi come leader nella produzione sostenibile. Non solo aiuterà l’ambiente, ma anche l’economia, creando nuove opportunità di lavoro e innovazione. Competitività Globale: Le tecnologie avanzate permettono una produzione altamente personalizzata su larga scala. Questo significa che i prodotti possono essere adattati alle esigenze specifiche dei clienti senza sacrificare l’efficienza della produzione di massa. Le aziende italiane potranno essere più competitive a livello globale. I prodotti adattati alle esigenze specifiche dei clienti senza sacrificare l’efficienza della produzione di massa. La capacità di offrire prodotti personalizzati e sostenibili, aumenterà l’attrattiva dei prodotti Made in Italy. Ecco le tecnologie che guideranno questa evoluzione Intelligenza Artificiale (IA): Per ottimizzare processi, migliorare la manutenzione predittiva e personalizzare la produzione Robot Collaborativi (Cobot): Che lavorano fianco a fianco con gli operai, migliorando sicurezza ed efficienza. Internet delle Cose (IoT) e Big Data: Per raccogliere e analizzare dati in tempo reale, migliorando la gestione delle risorse. Realtà Aumentata (AR) e Virtuale (VR): Utili per formazione, manutenzione e progettazione. L’Industria 5.0 rappresenta non solo un’opportunità economica, ma anche unavia verso un futuro più sostenibile e umano. Investimenti, quindi, in ricerca e sviluppo, formazione continua eincentivi per l’adozione di tecnologie verdi fondamentali per il successodell’Industria 5.0 in Italia.
    • 🌟 Webinar: Eccellenza Operativa - Strumenti avanzati per la gestione della produzione   🗓️ Data: Giovedì 27 Giugno 2024 ⏰ Orario: Ore 11:00 🖥️ Piattaforma: Teams   Unisciti al nostro webinar “Eccellenza Operativa - Strumenti avanzati per la gestione della produzione” e impara come ottimizzare le tue operazioni aziendali per raggiungere l’eccellenza! Un’opportunità imperdibile di scoprire nuove strategie e strumenti avanzati per la gestione della produzione. Il nostro speaker, Natale Zaramella, Innovation Manager & CEO di Trizeta, condividerà con voi alcune case histories per capire come trarre vantaggi dall'industria 5.0 e risponderà a tutte le vostre domande. Per iscriverti: https://www.eventbrite.it/e/eccellenza-operativa-strumenti-avanzati-per-la-gestione-della-produzione-tickets-914561587327?utm-campaign=social&utm-content=attendeeshare&utm-medium=discovery&utm-term=listing&utm-source=cp&aff=ebdsshcopyurl   Oppure contattaci: 📞 Telefono: 0429 75 004 | 389 255 45 91 📧 Email: commerciale.trizeta@sys-datgroup.com Non perdere questa occasione! Ti aspettiamo al webinar! 🚀
    • L'Imperativo della Digitalizzazione nella Gestione HSE Nel contesto aziendale contemporaneo, caratterizzato da rapidi cambiamenti normativi e operativi, la digitalizzazione è diventata una necessità imprescindibile. I metodi tradizionali di gestione HSE, basati su fogli di calcolo Excel e sistemi di archiviazione locali, non sono solo obsoleti ma possono compromettere la sicurezza e l'efficienza operativa. La Soluzione web based proposta da ZetaSoft: ZSafety Risk Management Software In ZetaSoft siamo consapevoli delle sfide legate alla transizione digitale e ci dedichiamo a supportare le aziende in questo percorso. Il nostro software ZSafety è progettato per superare le limitazioni dei sistemi tradizionali, offrendo una piattaforma digitalizzata con funzionalità avanzate come alert automatici personalizzabili e sicurezza dei dati. Per facilitare l'adozione della digitalizzazione, offriamo l'opzione "START & GO" a tutti i nuovi clienti, che include: • Installazione Personalizzata: configuriamo il software secondo le esigenze specifiche dell'azienda, sia in locale che in cloud. • Prova Gratuita di 2 Mesi: utilizzate ZSafety gratuitamente per due mesi, senza alcun vincolo o impegno. Al termine della prova, potrete decidere se continuare con il nostro sistema o tornare al precedente. Per iniziare la trasformazione digitale con ZSafety o per ottenere ulteriori informazioni, è possibile scaricare la nostra brochure dettagliata o contattarci direttamente. Siamo disponibili per incontri di persona o in videocall per discutere come il nostro software possa rispondere alle vostre esigenze specifiche. • Scarica la Brochure ZSafety-PRO • Scarica la Brochure ZSafety-YOU • Per una consulenza personalizzata, chiamate il numero 0183 652524 o scriveteci per organizzare un incontro o una videocall. Siamo pronti a supportarvi nella transizione verso una gestione HSE più sicura ed efficiente. • Visita la landing page dedicata a ZSafety YOU & PRO • Prenota una videocall • Visita zetasoft.cloud
    • "Industry 5.0 summit: innovazione, sostenibilità e futuro responsabile" Un pomeriggio di ispirazione e innovazione al Tulip Inn Hotel di Padova: scopri le ultime tendenze in ambito Industria 5.0, sostenibilità e responsabilità futura con esperti del settore. Ecco la scaletta dell’evento: h 14.30 – 15.00: Ritrovo e registrazione presso Tulip Inn Hotel - Corso Stati Uniti, 54 - Padova  h 15.00 – 15.15: Presentazione SYS-DAT Group, promotore dell’evento h 15.15 – 16.00: AI per l'industria 5.0: integrazione responsabile, pericoli e potenzialità  a cura del Dott. Francesco  Setti -  Dip. Informatica dell’Università di Verona h 16.00 - 16.40: Come sfruttare la Transizione 5.0 in un contesto di decarbonizzazione aziendale - Climate Change Specialist Dott. Nicolò Pozzani e Filippo Bigardi   h 16.40 – 17.00: Software per l'industria 5.0 - a cura dell’Innovation Manager Natale Zaramella,   h 17.00 - 17.15: Automazione industriale e BMS - a cura di Natale Zaramella  h 17.15 – 17.30:  Case study di digitalizzazione in azienda con ospite  h 17.30 – 18.00: Q&A h 18.00 – 19.00: Incontro con i relatori e happy hour La partecipazione è gratuita previa registrazione inviando una mail a commerciale.trizeta@sys-datgroup.com con nome, cognome, azienda, telefono.
    • Trizeta raddoppia gli incentivi per la doppia transizione digitale ed ecologica Contributi per la doppia transizione digitale ed ecologica di micro, piccole e medie imprese: Trizeta raddoppia gli incentivi Trizeta raddoppia gli incentivi legati al bando per l’erogazione di contributi a supporto della doppia transizione digitale ed ecologica di micro, piccole e medie imprese della provincia di Padova per l’anno 2024: acquistando il software ADeMES per la produzione, infatti, il canone di manutenzione è dimezzato per il primo anno. Il bando Il bando, che mira a sostenere le imprese nel loro percorso di modernizzazione e sostenibilità, si inserisce in un contesto di crescente attenzione verso le tematiche ambientali e tecnologiche. L’obiettivo è quello di stimolare le MPMI a investire in soluzioni che possano portare a una riduzione dell’impatto ambientale e a un incremento dell’efficienza operativa.   Le agevolazioni Il bando offre un contributo a fondo perduto che rappresenta un’importante leva finanziaria per le imprese che investono nella doppia transizione. Il contributo copre fino al 50% delle spese ammissibili, con un tetto massimo di 5.000 €. Ciò significa che le imprese possono intraprendere progetti di digitalizzazione e sostenibilità con un notevole risparmio sui costi, potendo contare su un sostegno economico diretto che non dovrà essere restituito. In aggiunta, il bando prevede delle premialità per le aziende che si distinguono in termini di responsabilità sociale. In particolare, vengono incentivati quei soggetti che hanno ottenuto un rating di legalità e/o la certificazione di parità di genere. Questi riconoscimenti, oltre a rappresentare un valore etico e sociale, si traducono in vantaggi concreti all’interno del bando, premiando l’impegno delle aziende verso pratiche di business equo e inclusivo. I beneficiari Il bando si rivolge a un’ampia gamma di beneficiari, inclusi nel tessuto economico della provincia di Padova. Le micro, piccole e medie imprese aventi sede legale o unità locali nella provincia sono i principali destinatari di questi incentivi. Le imprese di tutti i settori economici, ad eccezione di quelle attive esclusivamente nella produzione primaria di prodotti della pesca e dell’acquacoltura e nella produzione primaria di prodotti agricoli, possono accedere alle agevolazioni. Inoltre, sono ammissibili le imprese che, oltre all’attività di produzione primaria, si occupano anche di trasformazione e commercializzazione di prodotti della pesca, acquacoltura e prodotti agricoli. Per essere ammissibili, le imprese devono essere in regola con i pagamenti delle quote annuali alla Camera di Commercio di Padova. È importante notare che le imprese che hanno ottenuto la concessione del contributo per l’esercizio 2023 non possono presentare domanda per l’anno 2024. Questo bando rappresenta un’opportunità per le imprese di Padova di ricevere un sostegno significativo nel loro percorso verso la digitalizzazione e l’ecosostenibilità, contribuendo così allo sviluppo economico locale in linea con gli obiettivi di sostenibilità globale. Come accedere agli incentivi Per le MPMI interessate, accedere agli incentivi è un processo guidato e supportato. Il bando è stato approvato con Determinazione Dirigente n. 42 del 22/04/20241, e la presentazione del bando avverrà il giorno 07/05/20241. Le imprese potranno presentare la domanda di partecipazione a partire dal 27/05/2024, con chiusura il 28/05/2024. È importante sottolineare che, in caso di esaurimento dello stanziamento disponibile prima della data di scadenza, la Camera di Commercio si riserva la facoltà di chiudere anticipatamente il bando.   Trizeta raddoppia gli incentivi: una grande opportunità per le imprese Trizeta raddoppia gli incentivi! Acquista il software ADeMES ed il tuo canone di manutenzione sarà dimezzato per il primo anno. Con l’obiettivo di stimolare la crescita e l’innovazione, Trizeta ha annunciato una promozione eccezionale per le imprese che scelgono di investire nel software ADeMES. Acquistando ADeMES, le aziende avranno la possibilità di beneficiare di un canone di manutenzione ridotto del 50% per il primo anno. Questa iniziativa rappresenta un incentivo significativo per le imprese che desiderano modernizzare le loro operazioni e abbracciare la transizione digitale. ADeMES è un software all’avanguardia che offre soluzioni innovative per la gestione aziendale, e con questa offerta, Trizeta dimostra il suo impegno nel supportare le imprese nel percorso verso un futuro più digitale e sostenibile. È un’opportunità da non perdere per le aziende che puntano a ottimizzare i loro processi e a migliorare la loro competitività sul mercato Tutti i dettagli su ADeMES qui: https://bit.ly/4dq5wWs   Spese ammissibili Spese per consulenza Spese per la formazione Spese per acquisto di beni e servizi strumentali Le fatture dovranno essere emesse e pagate a partire dal 01/01/2024.   Ambiti di Intervento per l’Innovazione e la Sostenibilità Il bando incentiva progetti che si inseriscono nei seguenti ambiti, a titolo esemplificativo: B. Per la Transizione Digitale: Robotica avanzata e collaborativa: sistemi robotici che lavorano a fianco dell’uomo. Interfaccia uomo-macchina: tecnologie per migliorare l’interazione tra utenti e sistemi automatizzati. Manifattura additiva e stampa 3D: creazione di oggetti tramite l’aggiunta di materiale strato su strato. Prototipazione rapida: tecniche per realizzare velocemente modelli funzionali di nuovi prodotti. Internet delle cose e delle macchine: connessione di dispositivi e macchinari alla rete per scambio dati e controllo remoto. Cloud computing: utilizzo di risorse informatiche condivise e accessibili via internet. Cyber security e business continuity: protezione da attacchi informatici e strategie per garantire la continuità operativa. Big data e analytics: analisi di grandi volumi di dati per informazioni e decisioni aziendali. Intelligenza artificiale: sistemi capaci di apprendere e agire autonomamente. Blockchain: tecnologia di registrazione distribuita per la sicurezza delle transazioni digitali. Interconnessione dei beni 4.0: integrazione e comunicazione tra macchinari e sistemi nell’ambito dell’industria 4.0. Realtà aumentata, virtuale e ricostruzioni 3D: tecnologie immersive per l’interazione con ambienti digitali. Sistemi ERP, MES, PLM, SCM, CRM: software per la gestione aziendale integrata. Formazione online e a distanza: piattaforme e soluzioni per l’apprendimento digitale. E-commerce: vendita di prodotti e servizi online. Sistemi di pagamento mobile e/o via Internet: soluzioni per transazioni finanziarie digitali. SEO, SEM: strategie per migliorare la visibilità online. Sviluppo web: creazione o miglioramento di siti internet aziendali.   A. Per la Transizione Ecologica: Audit e diagnosi energetici: valutazioni per identificare opportunità di risparmio energetico. Analisi energetiche e monitoraggio dati: studi e sistemi per ottimizzare l’uso dell’energia. Piani di miglioramento energetico: strategie per ridurre il consumo energetico. Studi di fattibilità per riqualificazioni energetiche: valutazioni per progetti di efficienza energetica. Comunità Energetica Rinnovabile (CER): iniziative per la produzione e il consumo collettivo di energia rinnovabile. Verifiche tecniche: controlli per assicurare la conformità a standard energetici. Life Cycle Assessment (LCA): analisi dell’impatto ambientale di prodotti o servizi durante il loro ciclo di vita. Sistemi di gestione ISO 50001, ISO 50005, ISO 50009: certificazioni per la gestione dell’energia e la riduzione delle emissioni. Consulenze per bilanci di sostenibilità e politiche ESG: supporto per la redazione di documenti che attestano l’impegno aziendale verso la sostenibilità. Questi ambiti rappresentano le aree chiave in cui le imprese possono agire per contribuire attivamente alla digitalizzazione e alla sostenibilità ambientale, due pilastri fondamentali per l’evoluzione del tessuto economico contemporaneo. Conclusione L’iniziativa di Trizeta rappresenta un’opportunità significativa per le MPMI di Padova che desiderano intraprendere o proseguire il loro cammino verso la digitalizzazione e l’ecosostenibilità. Con incentivi raddoppiati e soluzioni come ADeMES, le imprese hanno a disposizione gli strumenti per competere in un mercato sempre più attento all’innovazione responsabile.   Per consultare il bando completo:  https://bit.ly/4bjUz7b Per scoprire come accedere ai contributi: commerciale.trizeta@sys-datgroup.com
    • 10 Buoni Motivi per passare a Panthera ERP C’è chi vuole riorganizzare i processi della sua impresa o connettere efficacemente i vari reparti aziendali, chi necessita di informazioni puntuali su cui basare le decisioni strategiche. Qualcuno punta ad aumentare la produttività aziendale e altri a ridurre i costi e le inefficienze… Le motivazioni che portano le aziende a scegliere un ERP sono tante ma la risposta è una sola! Panthera, l’ERP evoluto che risponde alle esigenze delle PMI italiane. Il webinar è dedicato ad approfondire tutti i vantaggi che derivano dall'adozione di Panthera ERP, per gestire con un unico strumento tutte le aree aziendali: Acquisti, Vendite, Amministrazione, Produzione, Logistica, Qualità, Post-Vendita. Segui l'appuntamento online insieme ai tuoi clienti Mercoledì 23 maggio ore 10.30 Iscriviti all’evento: https://www.panthera.it/eventi-vargroup/10-buoni-motivi-per-passare-a-panthera-erp-12/
    • Unisciti al nostro webinar “Eccellenza operativa: strumenti avanzati per la gestione della produzione” e impara come ottimizzare le tue operazioni aziendali per raggiungere l’eccellenza!  Un’opportunità imperdibile di scoprire nuove strategie e strumenti avanzati per la gestione della produzione.  Il nostro speaker, Natale Zaramella, Innovation Manager & CEO di Trizeta, condividerà con voi alcune case histories per capire come trarre vantaggi dall'industria 5.0 e risponderà a tutte le vostre domande. Per iscriverti: https://bit.ly/44DN0Gh   Oppure contattaci: 📞 Telefono: 0429 75 004 | 389 255 45 91 📧 Email: commerciale.trizeta@sys-datgroup.com   Non perdere questa occasione! Ti aspettiamo al webinar! 🚀
    • Ecco le demo in programma per il mese di aprile: 9 aprile - ERP Business Cube - Modulo CRM 10 aprile - YDEA - CRM e Customer Service Web 16 aprile - ERP Business Cube - Modulo Gestione Punti Vendita 17 aprile - MES Master Factory - la fabbrica diventa digitale 24 aprile - ERP Business Cube - Moduli Base Per informazioni e registrazioni: https://www.ntsproject.it/eventi-e-demo/
    • Il consulente ERP è una figura strategica che aiuta a individuare i rischi insiti in un progetto di cambio software gestionale (ERP) e a scegliere le migliori azioni preventive, per raggiungere gli obiettivi e il successo del nuovo software. Aiuta altresì a ridurre i problemi legati al cambio del gestionale aziendale, ponendosi come braccio destro delle aziende indipendentemente dal software scelto. Perché è vantaggioso affidarsi a un consulente ERP? Cambiare il gestionale è un progetto difficile che diventa inevitabile quando gli utenti (Imprenditore, Manager, Dirigenti e dipendenti) lamentano gravi limitazioni operative. Nonostante gli obiettivi iniziali, tutte le ricerche di settore documentano le enormi difficoltà affrontate dalle aziende per cercare di ottenere i risultati concordati con i fornitori e, di conseguenza, gli inevitabili aumenti di tempi, costi e stress di gestione. Cambiare non è difficile, in quanto tutto il “percorso” deve essere organizzato per prevenire i potenziali rischi. Purtroppo i dati documentano che questo non avviene il che causa problemi, anche gravi, all’azienda e al gruppo di lavoro. LTS Progetti, grazie a 31 anni di esperienza e centinaia di progetti gestiti, è il consulente ERP che ti aiuta ad organizzare questo percorso. Come ti garantiamo i vantaggi promessi? La nostra consulenza servirà a capire, con un’analisi oggettiva, quali reali necessità ha l’azienda ed il software che dovrà essere implementato. L’obiettivo è scegliere un software adeguato, che corrisponda alle vostre necessità e che vi crei un vantaggio competitivo negli anni a venire. Dopo aver gestito più di 400 progetti possiamo affermare di poter ridurre i tempi e costi di almeno il 25% grazie a tre fasi: A capire quanti e quali passi sono necessari da compiere per il cambio gestionale, oltre a quelli da non fare; A scegliere correttamente il fornitore, senza considerarne solo la fama, capendo i requisiti che sono essenziali per voi; A responsabilizzare sia il fornitore che gli utenti sapendo che non farlo porta sempre a gravi problemi. Qual’è il valore aggiunto di un consulente ERP come LTS Progetti? Durante la consulenza, uno dei punti maggiormente interessanti e sconosciuti alle aziende, è quello del contratto PPR (Pay Per Result – Pago i Risultati). È un accordo che sottoscrive il fornitore per definire, in modo chiaro, le sue responsabilità rispetto a quelle dell’azienda. È un passaggio importante in quanto, nella contrattualistica dei fornitori, le responsabilità sono sempre a sfavore dell’azienda permettendo al fornitore un basso profilo di prevenzione il che porterà inevitabilmente molti problemi a carico dell’azienda. Sembra impossibile ma è così. L’azienda NON può permettersi di sbagliare! Con il PPR hai la certezza dei risultati in quanto, se il fornitore lo sottoscrive, ha la convenienza nel gestire il progetto al meglio e con le persone giuste oltre che segnalare gli utenti i quali, per varie ragioni, non stanno svolgendo i loro compiti mettendo in difficoltà anche il miglior progetto. [Per approfondimenti sul tema PPR: https://ltsprogetti.it/accordi-contrattuali-per-progetti-software/]  
    • Cambiare il gestionale è una grandissima opportunità per le aziende in quanto genera benefici che si misurano in una maggior efficienza generale, in un controllo semplificato del sistema azienda e in un’importante riduzione degli errori operativi. Tuttavia ottenere il successo del progetto è molto difficile, come ampiamente documentato dalle più autorevoli analisi di settore che riportiamo di seguito. Quello che emerge è che per ottenere i risultati attesi spesso serve molto più tempo del previsto a causa di analisi lacunose che lasciano passare troppi imprevisti la cui risoluzione aumenta, di molto, i tempi ed i costi del progetto e, inevitabilmente, lo stress di gestione. Nei casi peggiori l’azienda subisce il blocco operativo a ridosso del Live o, peggio ancora, il progetto viene abbandonato (6% dei casi) con un danno medio superiore ai 12.000€ per utente. Ma c’è una notizia positiva! Per quanto pessimistiche possano apparire queste conseguenze è altrettanto certo che, gestendo il progetto con le migliori azioni preventive, i rischi vengono facilmente azzerati arrivando al successo senza stress o costi insostenibili; per farlo è sufficiente conoscere questi rischi così da poter accettare di applicare una serie di azioni preventive che richiedono apparentemente più tempo ma, nella realtà dei fatti, li riducono drasticamente. Ribadiamo che il fine è creare la giusta consapevolezza per prendere le migliori azioni preventive. Nel 2017, la Gartner Inc., una società per azioni multinazionale tra le più importanti del settore tecnologico, che si occupa di consulenza strategica, ricerca di mercato e analisi nel campo della tecnologia dell’informazione, evidenziava che circa il 75% di tutti i progetti ERP falliva e non raggiungeva gli obiettivi attesi, nonostante l’attenzione del settore a fornire un servizio clienti migliore e sistemi IT avanzati1. Oggi i dati aggiornati riportano quanto evidenziato dal seguente grafico: Vediamo quali sono le cause di fallimento secondo fonti autorevoli di settore. Mancanza di pianificazione e strategia adeguata: Secondo uno studio condotto da Apty.io2, una delle principali cause di fallimento dell’implementazione ERP è la mancanza di una pianificazione e di una strategia di implementazione ben definite. Spesso le aziende si precipitano nell’implementazione senza valutare adeguatamente i requisiti aziendali e senza coinvolgere i responsabili chiave nel processo decisionale. Sembra una ragione banale ma, purtroppo, se non si applicano una serie di controlli è inevitabile cadere in questo rischio. Precisiamo che nessun progetto viene avviato senza una “pianificazione e una strategia di implementazione” ma è evidente che queste sono superficiali e, quasi sempre, dimenticate nei mesi di progetto. Problemi di gestione del cambiamento: Predictive Analytics Today3 indica che i problemi di gestione del cambiamento rappresentano una delle principali ragioni di insuccesso nell’implementazione di un nuovo sistema ERP. La resistenza al cambiamento da parte dei dipendenti e la mancanza di un adeguato coinvolgimento e formazione possono portare a una scarsa adozione del nuovo sistema e alla sua inefficacia. Sembrano frasi generiche ma purtroppo è così! Solo specifiche tecniche di gestione e responsabilizzazione degli utenti possono trasformarli in attori attivi e promotori del cambiamento. In caso contrario anche il miglior progetto dovrà superare gravi difficoltà. Scarsa integrazione e personalizzazione: Secondo Elevatiq4, un altro fattore chiave è la mancata integrazione e personalizzazione del software alle esigenze specifiche dell’azienda. L’utilizzo di un software “pronto all’uso” senza personalizzazioni adeguate può portare a una scarsa adattabilità ai processi aziendali e alla mancanza di funzionalità. Risolvere questa criticità non è semplice ma è solo con il coinvolgimento della Direzione aziendale che, consapevole dei PRO & CONTRO, può evitare pericolose e costose deviazioni di progetti troppo personalizzati o, viceversa, progetti inutilizzabili nella realtà solo perché si vuole perseguire lo standard a tutti i costi quando lo standard è lontano dai bisogni del business aziendale essenziali. Cattiva gestione del progetto e mancanza di comunicazione: Un articolo pubblicato su Jiwebtech5 sottolinea l’importanza di una buona gestione del progetto e della comunicazione tra i membri del team. La mancanza di una leadership forte, di una pianificazione accurata delle attività e di una comunicazione efficace può portare a ritardi, conflitti e confusione all’interno del progetto. Potrebbe apparire l’ennesima criticità esagerata ma, purtroppo, è una delle cause di spiacevoli problemi. Uno su tutti: per molti il progetto ERP è ancora un progetto dell’ufficio IT. Risolvere questa criticità passa per la condivisione degli obiettivi del progetto in forma strutturata, nella consapevolezza di quello che non si potrà ottenere dal progetto e soprattutto da una chiara definizione delle responsabilità che non possono e non devono essere in capo solo all’ufficio IT. Ovviamente tutto va dimensionato in funzione delle aspettative, della dimensione aziendale e di molto altro per evitare di applicare nella PMI le stesse regole della grossa multinazionale e viceversa. Suggerimenti per evitare errori comuni nell’implementazione del software gestionale: Pianificazione e valutazione approfondite: Basandosi su Software Advice6, è essenziale dedicare tempo alla pianificazione e alla valutazione approfondita dei requisiti aziendali prima di intraprendere un progetto di implementazione del software gestionale. Coinvolgere i responsabili chiave e gli utenti finali nella fase di pianificazione può aiutare a identificare le esigenze specifiche e a stabilire obiettivi chiari. Ma come fare se alle spalle si hanno meno di 10 cambi di ERP? Normalmente ci si aspetta che questa conoscenza venga portata dal fornitore software ma anche qui, purtroppo, i dati documentano che questo non avviene. L’ideale è poter gestire l’intero progetto con specifiche check list di “controllo&gestione” che portano con certezza al successo del progetto magari con precisi impegni contrattuali del fornitore trattati prima della firma dei contratti. Gestione del cambiamento e coinvolgimento degli utenti: Secondo un articolo di ResearchGate7, un’adeguata gestione del cambiamento è fondamentale per il successo dell’implementazione del software. Coinvolgere gli utenti fin dall’inizio, fornire formazione adeguata e comunicare in modo chiaro gli obiettivi e i benefici del nuovo sistema può favorire un’adozione positiva e una transizione più agevole. Tutto questo unito ad una chiara e condivisa definizioni delle responsabilità trasforma gli utenti da attori passivi ad attori protagonisti. Collaborazione con un partner specializzato: Un rapporto di Ultra Consultants 8 sottolinea l’importanza di collaborare con un partner specializzato nell’implementazione del software gestionale. Un partner con esperienza può offrire consulenza professionale, supporto tecnico e risorse necessarie per affrontare le sfide specifiche del progetto oltre che anni di esperienza continua su un tema che le aziende affrontano mediamente ogni 14 anni. Conclusioni L’implementazione di un nuovo software gestionale può comportare rischi significativi se non vengono prese le giuste precauzioni. Nel nostro articolo, analizzando le cause più comuni di fallimento dei progetti software, riportiamo i suggerimenti forniti dalle principali fonti di settore per far si che le aziende possano aumentare le probabilità di successo nel loro percorso di implementazione del software gestionale ed ottenere velocemente tutti i benefici che un moderno ERP genera a qualsiasi azienda. https://www.linkedin.com/pulse/gartner. ↩︎ Apty.io – “Failed ERP Implementation: 10 Most Common Causes” – https://www.apty.io/blog/failed-erp-implementation/ ↩︎ ↩︎ Predictive Analytics Today – “Reasons Why ERP Implementation Fails” – https://www.predictiveanalyticstoday.com/reasons-why-erp-implementation-fails/ ↩︎ Elevatiq – “Top Reasons Why First-time ERP Implementation Fails” – https://www.elevatiq.com/post/top-reasons-why-firsttime-erp-implementation-fails/ ↩︎ Jiwebtech – “Finding the Root Cause of ERP Implementation Failures” – https://jiwebtech.com/blog/4/finding-the-root-cause-of-erp-implementation-failures ↩︎ Software Advice – “ERP Implementation Guide” – ↩︎ ResearchGate – “Causes of ERP Failures and Overruns” – https://www.researchgate.net/figure/Causes-of-ERP-failures-and-overruns_fig4_237305057 ↩︎ Ultra Consultants – “Real Facts About ERP Implementation” – https://ultraconsultants.com/wp-content/uploads/2021/02/Real-Facts-About-ERP-Implementation-final-rev-2.12.19.pdf ↩︎  
    • Le aziende si trovano costantemente ad affrontare la necessità di adottare nuovi software al fine di rimanere competitive, soddisfare le crescenti esigenze operative e migliorare l’efficienza aziendale. Questi cambiamenti, come abbiamo spiegato moltissime volte, comportano una serie di rischi che, se non vengono gestiti nei contratti di fornitura, si trasformano in problemi concreti durante il progetti. In questo articolo approfondiremo come un contratto chiaro nei risultati e nelle responsabilità è un passaggio imprescindibile per il successo di qualsiasi progetto software, in particolare nel cambio del software gestionale o ERP. Uno, tra i tanti aspetti da considerare, riguarda la definizione delle esigenze aziendali. Purtroppo è un classico che i progetti software vengano acquistati senza un capitolato di fornitura realmente completo con conseguenze che sono sempre le stesse: imprevisti (numerosi) in corso di progetto che fanno aumentare tempi, costi e stress di gestione senza ottenere i risultati che ci si aspettava. LTS Progetti, per ovviare a questo, ha creato il modello 16S ovvero una linea guida di 16 sezioni che certifica la reale completezza dell’analisi e soprattutto permette di costruire un contratto che garantisce REALMENTE i risultati promessi dal fornitore. Obbligo di mezzi vs obbligo di risultati È d’obbligo, a questo punto, fornire una semplice spiegazione: la maggior parte dei contratti dei fornitori sono basati sull’obbligo “di mezzi” e non di risultato. Cosa significa questo? I contratti basati sull’obbligo “di mezzi” sottoscrivono chiaramente che il fornitore s’impegna a compiere gli sforzi necessari per ottenere un risultato, ma non è tenuto a garantire il risultato promesso. Al contrario, nei contratti basati sull’obbligo “di risultato”, il fornitore si impegna a raggiungere un risultato concordato , indipendentemente dagli sforzi che deve compiere per ottenerlo. Tutti i fornitori software, per ovvie ragioni, vorrebbero lavorare con l’obbligazione di mezzi che, inevitabilmente, li porta ad abbassare la prevenzione verso i classici problemi dei progetti software o, peggio ancora, a promettere più di quanto possano fornire. Purtroppo questa clausola è difficile da intercettare in quanto è citata solo nelle condizioni generali e, spesso, neanche in forma esplicita; ancor più difficile è mediare questa clausola con una soluzione accettabile dai fornitori. È di fondamentale importanza prestare la massima attenzione a quanto scritto nei contratti dei fornitori e noi di LTS Progetti, con oltre 30 anni di esperienza, siamo specializzati proprio in questa mediazione; attraverso il contratto PPR (Pagamento Per Risultati), abbiamo cambiato completamente l’approccio del fornitore nella gestione del progetto. Il PPR, partendo dal garantire risultati a reale valore aggiunto, costringe il fornitore ad analizzare, al meglio, il progetto e a gestire per tempo tutte le “deviazioni” che porterebbero il progetto fuori rotta Concludendo, un ottimo progetto senza il PPR può “incagliarsi” in problemi di vario genere che, come dimostrano le analisi di settore, ricadono sempre addosso alle aziende mentre i fornitori, che potevano prevenirli, sono protetti dall’obbligazione di mezzi. Ecco perché il contratto di fornitura è, paradossalmente, più importante del software!  
    • Il 27 febbraio, Integra ha ricevuto il prestigioso titolo di Top Partner ERP Zucchetti, il massimo riconoscimento nel settore delle soluzioni gestionali offerte da Zucchetti. Questo momento di grande significato ha visto il team di Zucchetti riconoscere ufficialmente, con la consegna della targa, l’impegno e la competenza di Integra nel campo delle soluzioni gestionali. “Abbiamo conseguito le Certificazioni tecniche e commerciali sugli ERP e sulle soluzioni specializzate Zucchetti, per garantire ai nostri clienti il massimo della qualità e professionalità in ogni fase del progetto”, ha affermato il Direttore Generale Silvia Terzi. “Assumere la qualifica di Top Partner ERP rappresenta un simbolo tangibile del nostro impegno costante nel fornire servizi di qualità e professionalità ai massimi livelli per soddisfare le esigenze delle piccole, medie e grandi imprese. Questo riconoscimento sottolinea l’eccezionale lavoro svolto dal nostro team nel campo delle soluzioni gestionali, confermando il nostro ruolo di leader nel settore”.
    • La soluzione permette di interfacciare eSOLVER con le principali piattaforme di e-commerce presenti sul mercato, eliminando l'esigenza di sviluppare connettori specifici per ciascun e-commerce. L'integrazione è stata realizzata appoggiandosi al servizio API2Cart. Elenco delle piattaforme e-commerce supportate dall'integrazione: - Magento - Shopify - Prestashop - WooCommerce - Opencart Contattaci per qualsiasi informazione.  
    • Trend .NET E-Commerce E-Commerce Integrato con le piattaforme più diffuse del mercato! Potrai gestire il tuo negozio online con facilità e precisione!!! Sfruttando la nostra integrazione impeccabile, potrai gestire il tuo negozio online in modo efficiente, sincronizzando facilmente inventario, ordini e altro ancora tra le diverse piattaforme. Questo significa che puoi concentrarti sulla crescita del tuo business senza dover affrontare la complicazione di gestire più sistemi separati. Il modulo è ampiamente programmabile e personalizzabili tramite l’ SDK di Trend .NET Enterprise. Il nostro team dedicato è qui per fornire supporto e assistenza personalizzati per garantire una transizione senza problemi e massimizzare il potenziale della tua attività online. Noi abbiamo la soluzione perfetta per te! Scopri di più https://www.tdainformatica.com/software.../ecommerce/ #Ecommerce #Integrazione #Innovazione
    • Rassegna Stampa del Giorno - Resto del Carlino Oggi sulle pagine del Resto del Carlino, vi presentiamo un'intervista esclusiva con il CEO di TDA Informatica, Franco Candieracci, riguardo la recente partnership con la squadra VIS Pesaro settore giovanile. Il leitmotiv è sostenere lo sport a tutti i livelli!!! “Riteniamo che lo sport sia un potenziale educativo fondamentale per la formazione dell’individuo e con il nostro supporto, desideriamo contribuire al successo e alla crescita di questi ragazzi ai massimi livelli”. #ERP #Sport #VisPesaro #Sponsor #ERP #RestoDelCarlino
    • Ricerchiamo Nuovi Partner! Se sei un'azienda o un team appassionato di sviluppo software e desideri unirti a noi in questa avventura, allora siamo quello che stai cercando! Cerchiamo Partner che: Abbiano competenze tecniche nel campo dello sviluppo software. Siano orientati al risultato e desiderosi di crescere insieme a noi. Offriamo: Il massimo supporto in termini di risorse, assistenza tecnica e consulenza. Opportunità di crescita e sviluppo reciproco Collaborazioni a lungo termine basate su fiducia e trasparenza. Se sei interessato a collaborare con noi o desideri maggiori informazioni non esitare a contattarci direttamente! Puoi raggiungerci attraverso i seguenti canali: https://www.tdainformatica.com/software-partner/ Telefono: 0721 200178 #PartnerSoftware #Collaborazione #Tecnologia #Innovazione
    • Pronti per ripartire!!! 1° tappa del 2024. Oggi siamo a Pesaro per presentare INTEGRA ai professionisti del settore elettrico. Con INTEGRA semplifichi il flusso di lavoro e rendi smart la tua azienda. https://www.tdainformatica.com/integra #uniamolenostreenergie #ERP TDA Informatica srl# RemaTarlazzi S.p.A.
    • Il nostro 2024 è iniziato con una nuova divisione operativa: NTS Digital Il web è sempre più importante nella vita di tutti noi, dal punto di vista personale, ma anche da quello aziendale. È il luogo in cui si sviluppano le relazioni, quello in cui dobbiamo imparare a comunicare. Internet è il luogo in cui ognuno di noi cerca informazioni, continuamente; la grande occasione è fornire le risposte giuste alle domande degli utenti, catturando così visibilità e attenzione. NTS Digital ha esattamente questo scopo: consentire alle aziende di comunicare in modo efficace, di presentare e offrire i propri servizi e prodotti e di far crescere il proprio brand. Come costola di NTS Project, la divisione NTS Digital ha una naturale vocazione per i progetti, siano questi di integrazione con il mondo ERP o di altra natura ed è in grado di offrire servizi fondamentali per le aziende che vogliono competere sul web, oltre che nel mondo reale. Insomma, il partner ideale di chi ha deciso che il branding è parte integrante della propria strategia commerciale. Ma cosa può fare esattamente NTS Digital per la tua azienda? Analisi della presenza online L’analisi dello stato di salute di una presenza web consente di studiare la situazione di partenza e definire gli obiettivi da traguardare. Piano Strategico Digitale Curiamo la progettazione di una strategia digitale completa che definisca gli obiettivi in modo smart: semplici, misurabili, attuabili, realistici e temporizzati. Digital Brand Identity Il web è il terreno in cui le aziende competono. Il design è un’arma molto efficace per posizionare un brand e valorizzarne gli elementi distintivi. Progettazione UX/UI Design Progettiamo interfacce digitali semplici e intuitive mettendo al centro l’esperienza utente. Realizzazione Sito Web Progettiamo e realizziamo siti web funzionali, semplici da usare e integrati con i tuoi strumenti gestionali. Servizi SEO Ottimizziamo la struttura, il codice e i contenuti del sito web aziendale così da posizionarlo al meglio nei motori di ricerca. Sviluppo eCommerce Realizziamo negozi online potenti, efficaci e facilmente gestibili, integrati con i software gestionali aziendali. Realizzazione Mobile App Con il nostro servizio di progettazione e sviluppo custom di App multipiattaforma realizziamo strumenti smart in grado di fidelizzare al meglio i clienti. Photo/Video making La comunicazione digitale può diventare viva ed efficace grazie a foto professionali e video emozionali in grado di esprimere i valori aziendali. Servizio di Copy Progettiamo e curiamo la redazione di contenuti per il web, in grado di indicizzarsi al meglio e di comunicare in modo efficace. Social Start Up Analizziamo, ottimizziamo e gestiamo i canali social aziendali, così da renderli strumenti effettivi di comunicazione. Campagne di advertising Progettiamo campagne promozionali online basate sulle più diffuse piattaforme di advertising. Dove e quando giovedì 29 febbraio ore 15:00 webinar tramite MS Teams (microfoni e webcam disattivati centralmente) iscrizioni direttamente online: https://bit.ly/3SZ9nlr Di cosa parleremo presentazione della squadra presentazione dei servizi Progetti e casi di successo Scopri insieme a noi cosa possiamo fare per migliorare l’immagine e la comunicazione della tua azienda.
    • Un nuovo livello di efficienza e sicurezza per la gestione HSE Nel contesto aziendale odierno, garantire la sicurezza sul lavoro è più che una normativa: è una priorità strategica che influisce sulla salute dei dipendenti e sull'efficienza operativa, oltre che sull’impatto ambientale. Se stai cercando una soluzione che possa trasformare la gestione della sicurezza aziendale, ZSafety HSE di ZetaSoft, disponibile nelle versioni YOU e PRO, è la scelta ideale. Caratteristiche principali di ZSafety HSE ZSafety HSE è una piattaforma web-based progettata specificamente per le aziende che offrono servizi di gestione della sicurezza. Questo software copre ogni aspetto della sicurezza aziendale, dalla gestione documentale alla programmazione delle scadenze e dei corsi di formazione, delle nomine e delle visite mediche . Usabilità e funzionalità intuitive La piattaforma si distingue per la sua interfaccia utente intuitiva e gradevole. La schermata principale presenta CARD cliccabili che facilitano l'accesso alle principali funzioni di navigazione e gestione. I sistemi di alert ti aiutano a mantenere il controllo costante su scadenze e obblighi di legge, annullando il rischio di errori. Gestione centralizzata e semplificata All'interno della sezione "Clienti", è possibile accedere facilmente alle informazioni di base delle aziende gestite e navigare nelle sezioni più dettagliate come l’Anagrafica, dove si possono gestire rischi specifici, nomine, matricole e mansioni, oltre ai dettagli dei medici coinvolti nel processo; inoltre è possibile archiviare documenti specifici per azienda, sede e unità operative. La sezione "Scadenze" offre una visione completa dei corsi completati dai dipendenti e delle loro necessità formative future. Investi nella Sicurezza con ZSafety HSE Investire in ZSafety HSE significa non solo elevare il livello di sicurezza dei tuoi clienti ma anche migliorare significativamente l'efficienza operativa del tuo business. Questa soluzione ti permette di superare le sfide imposte dalla normativa D.L. 81/2008, garantendo il benessere e la sicurezza dei dipendenti. Non perdere l'opportunità di scoprire come ZSafety HSE può trasformare la gestione della sicurezza aziendale! Visita la landing page dedicata ZSafety Visita ZetaSoft.Cloud scarica la brochure ZSafety YOU in PDF scarica la brochure ZSafety PRO in PDF prenota una videocall  

      Scopri i “Provato per voi”

      i CIO raccontano la loro esperienza con i prodotti

      Slide Slide Slide Slide Slide Slide Slide Slide Slide

      PARTNERSHIP – PATROCINI