Oracle Autonomous Database

(nessuna valutazione)



Oracle
 Autonomous Database Cloud
 utilizza la tecnologia di Machine Learning per migliorare la produttivitàeliminare gli errori e garantire disponibilità, prestazioni e sicurezza dei dati senza precedenti.

In uno scenario globale sempre più orientato alla digitalizzazione, in cui innovative tecnologie come l’IoT e il 5G aprono nuovi orizzonti e permettono di sviluppare nuove affascinanti opportunità, i dati ricoprono un ruolo cruciale.
In particolare, la loro gestione e, soprattutto il loro utilizzo, rappresenta per le aziende un’occasione per dare valore a tutta quella mole di informazioni che, fino ad oggi, hanno solo occupato spazi di archiviazione aziendali, senza tuttavia rappresentare un asset realmente sfruttabile. Il centro di gravità per l’archiviazione e la gestione di qualsiasi tipo di dato è il Database aziendale che, negli ultimi anni, grazie all’introduzione del Cloud, ha attraversato un periodo di continui cambiamenti – l’abbandono graduale dall’On Premises, verso un’integrazione ibrida On Premises-Cloud, per dirigersi ora e sempre più nel futuro verso una infrastruttura totalmente in Cloud.

Ma quali sono i vantaggi di trasferire tutto il proprio Database in una struttura completamente in Cloud? E soprattutto: i dati sono al sicuro ora che non sono più in azienda?

L’innovativo Oracle Autonomous Database, impostato da GN Techonomy, sfrutta algoritmi di Artificial Intelligence e Machine Learning che garantiscono una serie di vantaggi:

  • Massimi livelli di uptime, performance e sicurezza, incluse patch e correzioni automatiche
  • Eliminazione di attività di gestione manuali soggette a errori tramite l’automazione
  • Riduzione dei costi e miglioramento della produttività tramite l’automatizzazione delle attività quotidiane

Inoltre, un Database Autonomo, permette di riorganizzare le attività del personale dedicato alla gestione del database, permettendo loro di concentrare l’attenzione sulla qualità del dato piuttosto che sulla sua gestione. L’Autonomous Database, infatti, è in grado di automatizzare attività quotidiane come la manutenzione ordinaria, il ridimensionamento, la sicurezza e il tuning del database. Un altro vantaggio fondamentale dell’ADB è la sicurezza: l’analisi di una enorme quantità di dati e la rilevazione automatica di valori anomali mediante gli algoritmi di Machine Learning permettono di prevenire pericolose intrusioni. Infine, è anche possibile eseguire backup e aggiornare il sistema in modo automatico e continuativo durante l’esecuzione, senza alcun intervento manuale.

A questi vantaggi, si aggiungono alcune funzionalità specifiche che permettono all’Autonomous Database di adattarsi perfettamente alle esigenze di ogni azienda:

  • Easy scalability: per espandere o ridurre istantaneamente le risorse di calcolo e di memoria secondo le proprie necessità
  • Easy Patch applications: per applicare automaticamente le patch ai server cloud in una sequenza progettata ed eliminare i tempi di fermo dell’attività
  • Integrated intelligence: per monitorare, gestire, analizzare costantemente il database e automatizzare il suo tuning per prevenire le interruzioni delle applicazioni e rafforzare la sicurezza dell’intero sistema.

Informazioni Generali

Nessuna informazione è stata ancora inserita.


Moduli

Nessun modulo per questa tipologia di software.


Condividi questa pagina sui social


Domande e Risposte

Hai una domanda? Inseriscila adesso.

Valutazione del Software

lascia la tua Valutazione

Clicca sulle stelle per inserire!

Recensioni dei visitatori

eccellente
0
molto buono
0
nella media
0
scarso
0
pessimo
0

Riassunto Punteggio

Facilità d'uso

Grafica

Completezza

Facilità di integrazione

Rapporto Qualità/Prezzo

Ultima Recensione

Nessuna recensione è stata ancora inserita.

Lista Recensioni (0)

Oracle Autonomous Database

Prodotto da:

 Non definito
Posizione in classifica:   180o

Tipologia Software: